Bando e regolamento - Romafilmcorto
1205
page-template-default,page,page-id-1205,qode-quick-links-1.0,wc-shortcodes-font-awesome-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Bando e regolamento

International Film Fest

Roma FilmCorto

Independent Cinema

Bando di Partecipazione e Regolamento 2018

Art. 1 – Organizzazione

Cinema e Società

INDICE

la X edizione dell’International Fest Roma FilmCorto Independent Cinema, riservato a: cortometraggi di fiction, animazione, videoclips, documentari, docufilm, della durata di 60” min. (leggi: sez. “Microcorti”) e 20’ max; video istallazioni e video d’arte di: opere di pittura, scultura, grafica, fotografia (leggi: sez. “Mostre”) della durata di 2’ max; mediometraggi della durata di 40’ max; lungometraggi della durata di 120’ max; sceneggiature per cortometraggi – max 25 cartelle dattiloscritte – tratte da opere letterarie preselezionate (leggi: sez “Libri da vedere”); esibizioni dal vivo di opere di poesia (leggi: sez. “Immagini in versi”, esecuzioni di brani inediti strumentali e/o canori (leggi: sez. “Musica da vedere”); esibizioni dal vivo di attori/attrici emergenti (leggi: sez. Rivelazione d’Attore/Attrice).

Le opere possono essere di produzione italiana e/o internazionale; lo stesso dicasi per la nazionalità di registi, sceneggiatori e/o pittori, scultori, grafici, fotografi, compositori, cantanti; poeti, attori/attrici (in quest’ultimo caso, testi ed esibizioni devono essere in lingua italiana).

Art. 2 – Giuria

La Direzione artistica provvederà alle selezione della opere e/o esibizioni dal vivo (n.50 max). L’Organizzazione nominerà una Giuria qualificata, composta da critici, giornalisti, registi, attori, produttori, ecc. che designerà il/i vincitore/vincitori. Le scelte della Direzione artistica e della Giuria sono insindacabili. Se, per cause di forza maggiore, la costituzione e il lavoro della Giuria non potessero aver luogo, sarà l’Organizzazione ad indicare il/i nome/nomi del/dei vincitore/vincitori.

Art. 3 – Sezioni

“Concorso”: sezione competitiva(*) riservata ai film inediti: anno di produzione, dopo il 1° gennaio 2017;

“Award Winning”: sez competitiva riservata a corto/medio/lungometraggi già premiati in altri festival e/o rassegne: anno di produzione, dopo il 1° gennaio 2017;

“Cinema Solidale”: riservata a cortometraggi, in collaborazione con la Fondazione “Roma Solidale”: anno di produzione dopi il 1° gennaio 2017, incentrati sui seguenti temi: multirazzismo e integrazione sociale, cinema e terapia medica, calcio sociale, violenza di genere, bullismo, cyber bullismo, sicurezza stradale;

“Rivelazione d’Attore/Attrice”: sez. competitiva riservata ad esibizioni dal vivo di attori/attrici emergenti, di monologhi e scene di film (la votazione spetterà ad una Giuria popolare).

“Libri da vedere”: sez. competitiva riservata a sceneggiature tratte da opere letterarie preselezionate dall’Organizzazione (leggi: link “Opere letterarie preselezionate”), la votazione spetterà ad un’apposita Commissione di esperti;

“Musica da vedere” sez. competitiva riservata ed esecuzioni strumentali e/o canore dal vivo (la votazione spetterà  alla Giuria popolare).

“Immagini in versi”: sez. competitiva, riservata ad esecuzioni di poesia dal vivo (la votazione spetterà alla Giuria popolare);

 “Mostre”: riservata a video d’arte, fotografia, istallazioni, ecc. anno di produzione dopo il 1° gennaio 2017;

“Percorsi visivi”: riservata a film inediti e non; anno di produzione, dopo il 1° gennaio 2016;

Cinema della Memoria: rassegna filmica in collaborazione con l’”Archivio dell’Audiovisivo del Mondo Operaio”;

“Nuova animazione”: riservata a film di animazione realizzati con varie tecniche: anno di produzione, dopo il 1° gennaio 2017;

“Multimedia Art”: riservata a film che esplorano nuovi linguaggi e soluzioni espressive: anno di produzione, dopo il 1° gennaio 2017;

“Laboratorio Scuola”: riservata a film realizzati da studenti di scuola media inferiore e superiore: anno di produzione, dopo il 1° gennaio 2017;

“Laboratorio Università”: riservata a film realizzati da studenti universitari; anno di produzione: dopo il 1° gennaio 2017;

“Microcorti”: riservata a film inediti e non; anno di produzione dopi il 1° gennaio 2016;

“Cinema Indipendente – Eventi”: rassegna e sez. competitiva riservata a medio-lungometraggi (opere 1° e 2°) di produzione indipendente: anno di produzione: dopo il 1° gennaio 2017.

(*) a discrezione della Direzione artistica  possono essere inseriti nella sezione ufficiale Concorso, film altrimenti destinati alle sezioni: Cinema solidale, Mostre, Nuova animazione, Multimedia Art, Laboratorio Scuola, Laboratorio Università Microcorti.

Art. 4 – Iscrizione

E’ gratuita. Il concorrente può iscrivere n.2 corto/medio/lungometraggi, max; n.2 video d’arte, max; n. 2 video di recitazione, max; n.3 composizioni musicali strumentali e/o canore, max; n. 2 video di recitazione o showrell, max; n.5 composizioni poetiche, max; n.1 sceneggiatura, max; ha, inoltre, la possibilità di partecipare contemporaneamente alle sezioni video, a quelle riservate alle esibizioni poetiche, di recitazione, musicale  (strumentale e/o canora) e a quella riservata alle sceneggiature.

Art. 5 – Invio o spedizione

Corto/medio/lungometraggi, video d’arte, video di esibizioni di recitazione e/o showrell, video di esibizione di poesia (facoltativo), vanno inoltrati a: rfc.iscrizione@gmail.com nel seguente formato: Mp4 – H264 / Mbts 5, max, con specificato titolo ed autore dell’opera. I file della opere selezionate  potranno – a discrezione di registi e produzioni – essere successivamente inviati nel formato: file Mp4 – H264 / Mbts 20, max. I video di lingua e produzione straniera, devono essere sottotitolati in lingua italiana. Le sceneggiatore (per la sez. “Libri da vedere”), i testi poetici (per la sez. “Immagini in versi”), vanno inviati in lingua italiana, tramite file pdf;  mentre i brani musicali strumentali o canori (per la sezione “Musica da vedere”), possono essere inviati in file audio Mp3.

In alternativa, corto/medio/lungometraggi e/o i video d’arte, video di esibizioni poetiche e/o showrell, video di esibizioni di poesia (facoltativo) possono essere spediti in formato dvd e le sceneggiature e testi di poesia in cartaceo, per posta normale o raccomandata con avviso di ricevimento, tramite plico con imbottitura, entro e non oltre il 31 ottobre 2018; per le opere filmiche (farà fede il timbro postale): le opere inviate dovranno riportare ben evidenti sulla custodia e sul supporto dvd: titolo del film, e/o dell’opera, regista, sceneggiatore, poeta, attore/attrice, compositore/cantante, durata, anno di produzione.  Differentemente, il termine ultimo per l’invio di sceneggiature è  entro e non oltre il 15 novembre 2018.

Al seguente indirizzo:

International Roma FilmCorto – Independent Cinema 2018

c/o Cinema e Società

Via della Camilluccia, 79 – Int. 3

allegati:  

–  allegato  scheda di partecipazione, compilata e firmata (*);

–  allegato liberatoria compilata e firmata (**);

 sinossi film, note biografiche del regista dell’opera filmica. Per le sezioni “Immagini in versi”, “Rivelazione d’Attore/Attrice”, “Musica da vedere”: note biografie di poeta, attore/attrice, musicista, cantante. Per i video d’arte: descrizione dell’opera/opere, note biografiche dell’artista. Per la  sezione “Libri da vedere”: note biografiche dello sceneggiatore;

–  autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi del decreto legislativo n. 196/03;

– n.2 foto di scena del cortometraggio e/o dell’opera/opere di video d’arte (per la sezione  “Mostre”);

– n.1 foto del regista e/o dell’artista, e/o sceneggiatore (per le sez. “Mostre” e “Libri da vedere”, attore/attrice (per la sez. “Rivelazione d’Attore/Attrice”), musicista/cantante per la sez. “Musica da vedere”;

L’iscrizione sarà ritenuta valida solo se completa di tutto il materiale richiesto. Le spese di spedizione sono a carico dei partecipanti. L’Organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali danni, smarrimenti, furti, o altri incidenti che le opere dovessero subire. Il materiale pervenuto non verrà restituito, a prescindere dall’esito della selezione, e verrà inserito nell’archivio dell’Organizzazione.

La Direzione del Festival si riserva di utilizzare gratuitamente a scopi promozionali (a mezzo stampa o multimediale) estratti della durata di 30”/ 60’’ delle opere selezionate, le foto e tutto il materiale pervenuto.

Art. 6 – Opere selezionate e Calendario Festival

La Segreteria del Festival provvederà, a partire dal 1° dicembre 2018, a pubblicare i titoli e gli autori selezionati, insieme al programma completo dell’Evento sul sito ufficiale del Festival: www.romafilmcorto.it

Art. 7 – Premi

La Giuria assegnerà il Premio “Colosseo d’Oro” al “Miglior cortometraggio”; il Premio “Ettore Scola” alla “Miglior opera” (cortometraggio e/o medio e/o lungometraggio) per la sezione “Award Winning”; il “Colosseo d’Argento” alla “Migliore Sceneggiatura” e al “Miglior Interprete” Maschile/Femminile; “Menzioni Speciali” per la “Migliore Fotografia”, “Colonna Sonora”, “Miglior Montaggio” (ma solo a discrezione della Giuria medesima); “Targhe d’Argento” alla “Migliore Sceneggiatura” – Sez. “Libri da vedere”, alla “Migliore composizione-esecuzione” (strumentale e/o canora) per la sez. “Musica da vedere” cui brano musicale  alla “Migliore Attore e/o Attrice” per la sez. “Rivelazione d’Attore/Attrice”.

Agli attori/attrici, registi/sceneggiatori, assieme a quelle ritenuti più meritevoli dalla Direzione artistica – spetterà la rappresentanza presso produzioni, emittenti televisivi, ecc. tramite “Roma Film Project”, prima agenzia artistica all’interno di una rassegna cinematografica; al “Migliore Brano-Esecuzione Strumentale e/o Canora” spetterà la “Targa d’Argento – Sez. “Musica da vedere”, la rappresentanza artistica, presso case discografiche, eventi televisivi, ecc. (leggi “Roma Film Project”); il brano e l’esecuzione premiati costituiranno, altresì, la  colonna  sonora e/o la canzone da cui sarà chiamato ad ispirarsi il concorrente – nella XI edizione del Festival – per la realizzazione di un cortometraggio e/o videoclips. 

La Giuria assegnerà, infine, un premio in denaro o in servizi del valore di 3000 E, al vincitore del Colosseo d’Oro per “Miglior Cortometraggio”, come borsa di studio per la trasposizione filmica (in formato corto o booktrailer) della sceneggiatura vincitrice della Sez. “Libri da vedere”. I vincitore avrà, inoltre, la possibilità di usufruire della prestazione gratuita di attori/attrici aderenti al progetto “Adotta un libro da vedere”.

Art. 8 – Roma Film Project

In occasione del suo decennale il Festival diviene agenza di rappresentanza artistica, a partire dalla pubblicazione di una documentazione video e testuale degli registi/sceneggiatori/artisti premiati e/o ritenuti più meritevoli. La rappresentanza consisterà, altresì, nella diffusione di un catalogo audiovisuale presso case di produzioni/discografiche ed operatori del settore, incontri, proiezioni, ecc, ed in ogni forma di promozione del Talento.

Art. 9 – Privacy e responsabilità

Il partecipante al Festival dà, fin d’ora incondizionato assenso, ai sensi del d.lg 30 giugno 2003, n.196 sulla tutela della privacy, all’utilizzo dei dati personali per tutte le iniziative connesse e/o gemellate alla manifestazione.

Il partecipante dichiara di avere la disponibilità legale del film/opera di poesia, composizione/esecuzione musical strumentale e/o canora, di autorizzarne la pubblica proiezione ed esecuzione senza pretendere alcun compenso, liberando l’organizzazione dell’International Fest Roma Film Corto – Independent Cinema, e le sale destinate alle proiezioni/esecuzioni da qualsiasi responsabilità presente e futura.

Con l’iscrizione al Festival, il partecipante accetta, implicitamente, gli articoli dall’1 al 10 del presente Regolamento e risponde del contenuto delle sua opera e/o esibizione. Inoltre, dichiara e garantisce che i diritti dell’opera/esibizione, nella sua interezza, sono di sua proprietà e che non  ledono diritti di terzi e di altri autori, soggetti ritratti, cessionari di diritti, diritti musicali, ecc. In caso di partecipazione nella sez. “Libri da vedere”, accetta di non poter effettuare un utilizzo/pubblicazione, anche se parziale – differente da quello proposto dal presente regolamento – dell’opera letteraria, anche se inedita, prescelta, i cui diritti sono di esclusiva proprietà delle case editrici e/o degli autori. I diritti dei brani musicali strumentali e/o canori dei concorrenti alla sez. “Musica da vedere”, appartengono esclusivamente agli autori.

 

Art. 10 – Eventuali modifiche/variazioni.

L’Organizzazione e la Direzione del Festival hanno la facoltà di modificare e/o rettificare le norme del presente regolamento – compresa l’eventuale cancellazione di una o più sezioni, qualora non ravvisassero le condizioni previste, rendendolo noto tempestivamente agli interessati.

Per qualsiasi controversia relativa al Festival, il giudizio inderogabile è riservato all’Organizzazione e la Direzione artistica.

Info: rfc.informazioni@gmail.com – Tel. 06 35348882

 

Si prega apporre la propria firma, per accettazione.

 

(°) Firma…………………………………………………….

 

(°) di un genitore, se il partecipante è minorenne

(*) Allegato: scheda di partecipazione: 1- 1a – 2 – 3 – 4 – 5

(** ) Allegato: liberatoria 

(°) Insieme alla liberatoria, allegare la scheda di partecipazione che interessa


Scarica la documentazione

Bando regolamento per edizione

Liberatoria

Scheda di partecipazione 1

Scheda di partecipazione 1a

Scheda di partecipazione 2

Scheda di partecipazione 3

Scheda di partecipazione 4

Scheda di partecipazione 5